Ufficio Anagrafe - Via S. Manicardi, 39 - Tel. 059/649569 
Risposta telefonica da lunedì a sabato 8.30/10.00

SERVIZIO SOLO SU APPUNTAMENTO: 
Prenota online l'appuntamento oppure tramite il QuiCittà - Tel. 059/649257

E' possibile presentare la domanda attraverso una delle seguenti modalità:

per raccomandata da spedire al seguente indirizzo: Comune di Carpi - Servizi Demografici – Ufficio iscrizioni anagrafiche - via S. Manicardi, 39 - 41012 Carpi

per fax da inviare al n +39 059 649577 indirizzato a Comune di Carpi - Servizi Demografici – Ufficio iscrizioni anagrafiche

per via telematica indirizzo mail  oppure posta elettronica certificata al seguente indirizzo:
(specificando nell'oggetto "iscrizione anagrafica"): il modulo di richiesta deve essere firmato e poi acquisito tramite scanner.

 di persona esclusivamente SU APPUNTAMENTO agli sportelli anagrafici di via S. Manicardi, 39.
Prenota l'appuntamento online oppure rivolgendoti al QuiCittà - Via Berengario, 4 - Tel. 059/649257

Documenti da allegare
- La domanda deve essere presentata compilando DICHIARAZIONE DI RESIDENZA
E' importante che sia compilato in tutte le sue parti (sono obbligatori i campi contrassegnati con asterisco *), e sottoscritto con firma autografa.
- E' obbligatorio indicare il numero interno dell'abitazione in cui ci si trasferisce anche se nel modulo ministeriale è indicato come facoltativo.
- Allegare fotocopia del documento di riconoscimento del dichiarante e di tutti i componenti della famiglia che trasferiscono la residenza (carta identità in corso di validità o passaporto).
- Codice fiscale di tutte le persone che chiedono la residenza
- Fotocopia della patente di guida italiana e dei libretti di circolazione dei veicoli registrati in Italia e intestati a chi cambia abitazione
- In base alla normativa antiabusivismo del 23 maggio 2014 l. n 80, articolo 5 è obbligatorio produrre, a pena di nullità della richiesta, il titolo di possesso dell'alloggio (rogito, contratto di locazione, di comodato, dichiarazione di disponibilità dell'alloggio a firma del proprietario o altro che dimostri la legale disponibilità dell'alloggio)
-  Comunicazione orari di reperibilità per la visita dei vigili
- Se varia la residenza/indirizzo un minore insieme ad un solo genitore è necessaria l'autorizzazione dell'altro genitore. L'autorizzazione può essere resa con dichiarazione in carta libera oppure utilizzando l'apposito modulo, che deve essere trasmesso unitamente alla richiesta di cambio di residenza o d'indirizzo
- Se ci si trasferisce presso altro nucleo familiare bisogna compilare la dichiarazione di conoscenza a firma del intestatario della famiglia presso la quale si chiede il trasferimento -
- Per i cittadini NON italiani - leggere attentamente le indicazioni e l'ulteriore modulistica dettagliata da allegare (modulo A o B)

- Si ricorda che i documenti devono recare la firma autografa
- E' NECESSARIO indicare anche un NUMERO DI TELEFONO (anche più di uno) al quale poter essere contattati

SCARICA I DOCUMENTI

Dichiarazione di residenza (Art.5 del DL 5/2012 convertito in L. 35/2012 )

Dichiarazione di conoscenza a firma del intestatario della famiglia presso la quale si chiede il trasferimento

Modulo dichiarazione assenso per trasferimento di minore

Dichiarazione di residenza - Allegato A : documentazione necessaria per l'iscrizione anagrafica di cittadini di Stati non appartenenti all'Unione Europea

Dichiarazione di residenza - Allegato B: documentazione necessaria per l'iscrizione anagrafica di cittadini di Stati appartenenti all'Unione Europea

Orari di reperibilità per i vigili

Tempi del procedimento

La registrazione della dichiarazione anagrafica, da parte dell'Ufficio Anagrafe, avviene nei due giorni lavorativi successivi alla ricezione della stessa.

Entro i successivi 45 giorni, dopo l'accertamento dei requisiti, senza che l'Anagrafe abbia provveduto ad inoltrare comunicazione di preavviso di rigetto, la nuova residenza si considererà confermata.

Qualora la dichiarazione risulti non corrispondente alla situazione di fatto, l'Anagrafe provvederà, previo preavviso di rigetto, ad annullare la nuova posizione anagrafica ripristinando, con effetto retroattivo, quella precedente. L' Ufficio provvederà a darne comunicazione, oltre che al dichiarante, al Comune di precedente iscrizione e, qualora sussistano i presupposti di cui agli artt. 75 e 76 del D.P.R. 445/2000 (dichiarazioni mendaci), all'Autorità di pubblica sicurezza.

Anagrafe Online

Prenota il tuo appuntamento

Modulistica - Uffici e Servizi