É stata pubblicata oggi, 20 giugno, dal Bollettino ufficiale telematico della Regione Emilia-Romagna la direttiva che disciplina i termini, i criteri e le modalità procedurali per la presentazione delle domande e l'erogazione dei Contributi per l'Autonoma Sistemazione (CAS) destinati ai nuclei familiari sfollati dalla propria abitazione a seguito del sisma del 20 e 29 maggio scorso. E' molto importante ricordare che la domanda di contributo, che costituisce dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà, deve essere presentata, a pena di decadenza, entro il termine perentorio di 20 giorni a partire dal giorno successivo alla data di pubblicazione della presente direttiva, quindi entro il 10 luglio prossimo.

Il punto di raccolta delle domande di
Contributo per Autonoma Sistemazione
presso la palestra delle scuole elementari Da Vinci, in via Giusti, 52
fino al 10 luglio con i seguenti orari di apertura: da lunedì al sabato dalle 8 alle 14


Ricordiamo che il contributo è concesso fino ad un massimo di 600 euro mensili e, comunque, nel limite di 100 euro per ogni componente il nucleo familiare. Ove si tratti di un nucleo familiare composto da una sola unità, il contributo è stabilito nella misura massima di 200 euro mensili.
Qualora nel nucleo familiare siano poi presenti persone di età superiore a 65 anni, portatori di handicap o disabili con una percentuale di invalidità non inferiore al 67%, è concesso un contributo aggiuntivo di 200 euro mensili per ognuno dei predetti soggetti.
Entro 30 giorni dal termine di presentazione delle domande il Comune le verificherà e provvederà a determinare l'ammontare del contributo. Completata l'istruttoria invierà infine all'Agenzia regionale di Protezione Civile l'elenco delle domande.

Collegandosi al link sotto indicato si potrà trovare il testo integrale della direttiva.

http://bur.regione.emilia-romagna.it