Carpi premiata alla 4a edizione di Cento progetti al servizio del cittadino
area gestione locationLa giornata conclusiva del FORUM P.A. ha visto la premiazione della quarta edizione dei "Cento progetti al servizio dei cittadini" realizzata dal Dipartimento della Funzione Pubblica.
1023 le candidature giunte quest’anno alla segreteria del concorso nazionale, a partire dalle quali è stata selezionata la rosa dei cento premiati e dei cinquanta segnalati.
Il Premio "Cento Progetti al servizio dei cittadini", è indetto annualmente dal Dipartimento della Funzione Pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri per valorizzare e diffondere le più significative esperienze realizzate dalle Amministrazioni pubbliche volte a migliorare i servizi ai cittadini.
Tra i segnalati spicca il progetto del Comune di Carpi denominato Location, nato dalla volontà di favorire la circolazione – dentro e fuori il Comune - di informazioni relative ad eventi ed iniziative previste in città.
Sono numerosi gli uffici comunali che per vari motivi si occupano di programmazione, autorizzazione, comunicazione e promozione di eventi ed iniziative: l'idea del progetto Location è quella di inserire tutti questi uffici in un unico processo, di modo che l'informazione sia inserita in Intranet dal primo ufficio che ne viene a conoscenza e poi trasferita in Internet dal QuiCittà, URP del Comune di Carpi.
Per rendere possibile la realizzazione del progetto si sono sviluppate nuove funzionalità sul C4sql (software che gestisce la Rete Civica) atte a rendere possibile la gestione telematica delle informazioni relative agli eventi (dal momento in cui si forma l'idea al momento in cui l'evento diventa certo e comunicabile) ed il controllo e conoscenza, in ogni momento, degli eventi previsti e degli spazi occupati, in modo da poter effettuare valutazioni circa le misure da adottare, evitare sovrapposizioni e favorire una programmazione ed una distribuzione degli eventi stessi il più possibile equilibrate e razionali.



Puoi vedere la scheda completa del progetto anche sul sito Buoniesempi.it