Baselitz Sottosopra. XVIII Biennale di xilografia contemporanea

su 13.10.2017
Visite: 114

Da venerdì 15 settembre a domenica 12 novembre
Baselitz Sottosopra. XVIII Biennale di xilografia contemporanea




Curatori: Enzo Di Martino, Manuela Rossi

Venerdì 15 settembre, ore 19.00
Inaugurazione mostra

Più di quaranta xilografie di Georg Baselitz, la gran parte di grandi dimensioni, provenienti dal Cabinet d’Arts Graphiques dei Musei di Ginevra, sono in mostra nel Museo di Palazzi dei Pio.
Georg Baselitz ha da tempo sviluppato una sua personale produzione di xilografie che lo pone insieme a Jim Dine e Mimmo Paladino ai vertici mondiali di questa forma artistica.
Dal 1969, col capovolgimento del soggetto, ha superato le forme tradizionali della composizione e della prospettiva in opere di grande formato, e la sperimentazione di questo suo approccio materico-gestuale anche nel campo dell'incisione e della scultura ha riscosso un enorme successo

Georg Baselitz (1938), influenzato dall’espressionismo astratto americano e in particolare dal lavoro di Jackson Pollock, inizia la propria attività artistica interessandosi ai temi afferenti il disagio e la malattia mentale. È verso il 1965 che appaiono i dipinti detti degli “héros” (gli eroi), uomini in contrasto con l’immagine positiva legata alla retorica e alla propaganda bellica e postbellica, che mostrano fragilità, precarietà, contraddittorietà, mentre è a partire dal 1969 che Baselitz attua il capovolgimento del soggetto, superando le forme tradizionali della composizione e della prospettiva in opere di grande formato, nelle quali un ruolo primario giocano ricordi autobiografici di luoghi e di persone, memorie storiche e riferimenti culturali. Dai primi anni Ottanta l'artista ha sperimentato questo suo approccio materico-gestuale anche nel campo dell'incisione e della scultura. Nel 1989 è stato insignito in Francia dell'onorificenza di Chevalier de l'ordre des arts et des lettres e nel 2002 di Commandeur de l'ordre des arts e des lettres.

All'opera di Baselitz, presente nelle più importanti collezioni e musei internazionali di arte contemporanea, sono state dedicate numerose mostre, tra cui la recente al Palazzo delle Esposizioni a Roma (2017)

Orari di apertura
Martedì, mercoledì, venerdì: 10.00/13.00
Giovedì, sabato, domenica e festivi: 10.00/13.00 - 15.00/19.00
Chiuso il lunedì

Ingressi: Link alla pagina con i prezzi attualmente in vigore

Ingresso gratuito
Sabato 23 e Domenica 24 settembre
In occasione della "Giornate Europee del Patrimonio"

Musei di Palazzo dei Pio
059/649955 - www.palazzodeipio.it -

A cura  di
Musei di Palazzo dei Pio
In collaborazione con
Cabinet d’Arts Graphiques di Ginevra