Rilascio certificati con timbro digitale
Ufficio Anagrafe

Il servizio permette di ottenere:

  • certificati con timbro digitale
  • autocertificazioni precompilate
  • visure anagrafiche dei cittadini residenti (servizio solo per enti convenzionati)


Cosa occorre

Il servizio è accessibile esclusivamente tramite autenticazione SPID  (Sistema pubblico di identità digitale livello 2). Clicca qui per richiedere le credenziali SPID ad uno dei gestori abilitati

Quali certificati possono essere richiesti:

  • certificato di residenza
  • certificato di stato di famiglia
  • certificato contestuale (residenza e stato di famiglia)
  • certificato di cittadinanza italiana
  • certificato di stato libero
  • certificato di esistenza in vita

Quali autocertificazioni precompilate possono essere richieste:
•    dichiarazione sostitutiva di certificazione di residenza
•    dichiarazione sostitutiva di certificazione di stato di famiglia

Chi può richiedere i certificati

  • I cittadini residenti possono ottenere tutti i certificati sopra elencati inerenti a sé stessi o al proprio nucleo familiare
  • Chiunque può ottenere il certificato di residenza o stato di famiglia per un qualsiasi cittadino residente nel Comune

Costo

  • CertificatiOnLine è un servizio gratuito


I certificati (non le autocertificazioni) sono assoggettati all’imposta di bollo di euro 16,00 fin dall’origine, salvo esenzioni che saranno riportate sul certificato.

Nel caso di certificato in bollo, l’utente dovrà aver preventivamente acquistato una marca da bollo con data coincidente o precedente alla data di accesso al servizio online. Dovrà inserire il codice identificativo della marca da bollo, quando richiesto dal servizio, al fine dell’annullo elettronico. Una volta stampato il certificato, l’utente dovrà apporre sul documento cartaceo la marca corrispondente nell’apposito spazio in alto a destra.

Elenco esenzioni:

  • Certificato a seguito di variazioni toponomastiche o numerazione civica (Art. 16, comma 8, legge 537/1993)
  • Certificato per tutela dei minori e degli interdetti, dal procedimento di adozione e di affidamento, all'assistenza. (Art. 13, tab. B d.p.r. 642/1972 e Art. 82 legge 184/1983)
  • Certificato richiesto da ONLUS o ente riconosciuto dal CONI (Art. 27-bis, tab. B d.p.r. 642/1972)
  • Notifica atti giudiziari (Art.18 del DPR n. 115 del 2002 e Agenzia delle Entrate Risoluzione n. 24/E del 18 aprile 2016)
  • Procedure di divorzio e separazione (Art. 19 legge 74/1987)
  • Recupero crediti professionali. (Art. 32 c.p.p.)


Come fare per ottenere il certificato

Dopo l'accesso, il servizio CertificatiOnLine offre un percorso guidato per ottenere il documento richiesto, che sarà generato dal sistema e trasmesso al proprio indirizzo di posta elettronica.
Il documento può essere stampato o usato in forma digitale.

 

Accedi al servizio


Verifica dell’autenticità del documento

Sui certificati è apposta una segnatura informatica, denominata "Timbro Digitale", che ne consente la stampa mantenendone il valore legale.

Chi riceve il certificato può verificare l'autenticità del documento attraverso il software Decoder2DPlus

Video tutorial: come chiedere certificati online